Un composto della curcuma attiva le staminali cerebrali

Si chiama turmerone aromatico ed è uno dei componenti principali della Curcuma longa (pianta erbacea rizomatosa della famiglia delle Zingiberacee largamente usata in Oriente come spezia). Studi recenti (vedi qui e qui) gli hanno attribuito la capacità di bloccare l’attivazione delle cellule microgliali, cellule responsabili sia dell’innesco della risposta immunitaria nel sistema nervoso centrale (SNC), in presenza di agenti infettivi, sia del mantenimento dell’omeostasi con …Read More

Ottenute cellule staminali indotte usando solo sostanze chimiche

Proprietà immagine: ANDREW BROOKES/CORBIS (Fonte:Nature.com) Secondo uno studio apparso su Science, le cellule adulte possono essere riprogrammate per via puramente chimica in staminali pluripotenti, senza il ricorso alle manipolazioni genetiche, che superano gli ostacoli etici ed immunologici delle staminali embrionali, ma hanno il difetto di aumentare il rischio di insorgenza di mutazioni pericolose per l’organismo, …Read More

Sviluppati vasi sanguigni funzionali a partire da staminali pluripotenti indotte

Fonte: Massachusetts General Hospital Negli ultimi anni l’aver scoperto che le cellule mature possono essere riportate ad uno stato di tipo “stem-like”, per poi essere differenziate a piacere in uno dei molteplici tipi cellulari, ha dato un’enorme spinta propulsiva alla medicina rigenerativa. Quest’ultima oggi può infatti avvalersi di metodi sempre più sofisticati che consentono di …Read More

Breve guida sulle cellule staminali

Un dogma fondamentale della teoria cellulare è quello definito da Rudolf Virchow, medico del XIX secolo: “ogni cellula deriva da una cellula preesistente”. La teoria “omnis cellula e cellula” è in effetti una verità incontrastabile. Pensando allo zigote, per esempio, rammentiamo che lo sviluppo embrionale prevede una fase, detta segmentazione, in cui si ha solo …Read More