I batteri e la chimica dei blue jeans

L’indaco è un noto pigmento alcaloide, di largo impiego nell’industria tessile per la colorazione di cotoni e lane. È il comune colorante del denim, il tessuto dei blue jeans, e la sua tonalità (tra il blu e il violetto) è dovuta alla delocalizzazione degli elettroni pi-greco nella molecola. La porzione centrale della molecola dell’indaco, quindi non i gruppi fenilici laterali, …Read More

Realizzata la prima “milza magnetica” che ripulisce il sangue

Una nuova tecnologia che permette di depurare il sangue da vari agenti patogeni (sia essi batteri che funghi, ma anche virus, parassiti o tossine), scongiurando il rischio di morte per sepsi, è stata sviluppata dagli scienziati del Wyss Institute (Hansjorg Wyss Institute for Biologically Inspired Engineering) dell’Università di Harvard. Il dispositivo, che si ispira alla …Read More

Generato il primo organismo con alfabeto genetico espanso

La biologia sintetica sta probabilmente compiendo un nuovo, grande, passo verso la comprensione dell’origine della vita, la scoperta e lo sviluppo di nuovi farmaci. Su Nature sono stati infatti annunciati i risultati di un esperimento sensazionale realizzato dagli scienziati statunitensi dello Scripps Research Institute e condotto direttamente su un organismo vivente, il batterio E. coli.

Telethon scopre possibile terapia per grave malattia genetica

Logo Telethon, Fonte: freenfo.blogspot.it Ricercatori dell’Istituto Telethon di Genetica e Medicina (Tigem) di Napoli hanno individuato il fenilbutirrato come possibile farmaco per il trattamento di una malattia rara del metabolismo degli zuccheri, il deficit del complesso multienzimatico della piruvato deidrogenasi (PDHC), che provoca l’acidosi da acido lattico.